L’Europa una grande idea che ha dato pace e solidità finanziaria, sfregiata da politici pusillanimi incapaci, e cinici.

Non chiamiamo in causa l’Europa. Questa è una grande e nobile idea che ha consentito a 27 Stati Nazionali di collaborare tra loro, commerciare, scambiare informazioni, comunicare e dialogare senza preconcetti o pregiudizi e, soprattutto, senza confini da difendere o assaltare; insomma, ha consentito a Stati pronti a farsi la guerra, a vivere in santa PACE. Chiunque può conoscere la storia del 15-18, prima guerra mondiale, dove per 10 metri di territorio, morirono milioni di uomini e donne. Oppure la storia del 40-45, seconda guerra mondiale, dove per un passaggio verso il mare di Danzica, l’intero continente europeo fu sventrato da un pazzo scatenato. Chiunque deve sapere che la pace non è “cosa data”, non è precostituita in natura, tutt’altro: va perseguita ogni giorno con tenacia e lungimiranza. Non solo, la grande idea dell’Europa ha consentito una STABILITÀ FINANZIARIA mai conosciuta prima, specialmente in Italia abituata viaggiare con una inflazione anche a due cifre. Negli anni 80, chi aveva un conto corrente di 10.000 lire, a fine anno, in termini di valore di mercato, se ne ritrovava 8.000. Grazie all’istituzione della BCE e a procedure forse troppo rigide ma efficaci, dal 2000 in poi, l’inflazione è sempre stata intorno al 2%, con grande beneficio per i risparmiatori e i pensionati.

Non chiamiamo, quindi, in causa l’Europa ma chiamiamo in causa i singoli politici europei,  novelli nazionalisti che vorrebbero portarci indietro di un secolo. Basta vedere la meschinità, la protervia, l’inconsistenza politica nell’ affrontare un piccolo problema risolvibilissimo con un minimo di buon senso che sta diventando un rischio concreto per far franare, nelle coscienze delle persone, la grande idea di Europa.

Prendete il caso della Sea Watch
42 migranti su una nave sono l’emblema di questa che può diventare una catastrofe. Non si parla di 42 persone, no, no, si parla di 42 pacchi, 42 bestie, 42 rifiuti, 42 rigetti, 42 scarti, 42 fardelli da scaricare a mare, far saltare in aria, rispedire all’inferno. Mi perdoni Manzoni se chiamo a prestito alcuni suoi sublimi versi dal Conte di Carmagnola.
S’ode a destra uno squillo di tromba: Per me quei 42 possono restare li fino a Natale!!!
A sinistra risponde uno squillo:di loro se ne occupi l’Europa (???)
Quinci spunta per l’aria un vessillo: se ne occupi la magistratura
Quindi un altro s’avanza spiegato:affondiamo la nave
Ecco appare un drappello schierato: restino sulla nave ma dategli le creme solari
Ecco un altro che incontro gli vien: fateli sbarcare e poi vediamo.

Una vergogna infinita. Politicanti che sfregiano il concetto di Europa, per piccole beghe elettorali, per piccoli tornaconto, per assoluta mancanza di lungimiranza e coraggio.