1. Cresce ancora il tasso di occupazione in Italia. A ottobre è salito al 60,5 per cento. Lo riporta l’Istat, che ha diffuso le stime su occupati e disoccupati, ed è record dal 1977: a ottobre +82 mila in un mese, +496 mila in un anno. I contratti aumentano, indistintamente, per uomini e donne, per i dipendenti e per gli ultracinquantenni. Grazie Draghi.

2. Il ministro della Giustizia, Carlo Nordio, ha appena deciso di aprire un’indagine ispettiva sulla scelta compiuta dal pm che chiesero il rinvio a giudizio di Renzi e dell’imprenditore Marco Carrai per finanziamento illecito ai partiti nell’inchiesta OPEN. Questa la dichiarazione di Nordio: «I magistrati devono smettere di violare le regole ….. Se gli ispettori del ministero della Giustizia dovessero appurare le violazioni si dovrebbe procedere a un’azione disciplinare contro il pubblico ministero Luca Turco, e potrebbero anche trasferirlo via da Firenze».

Il tempo è galantuomo e tutti coloro, a cominciare da Travaglio e dai PM di Firenze, che hanno tratto profitto (non solo monetario) da congetture e maldicenze, dovranno leccarsi le ferite.